Certificazione Ecolabel pulizie

Vuoi avere un'impresa di pulizie competitiva, focalizzata e risultare migliore rispetto ai tuoi competitor?

Certifica Ecolabel i tuoi servizi di pulizia!

La certificazione Ecolabel per il servizio di pulizia per interni è il modo concreto per differenziarsi ed essere unico nelle pulizie, acquisire nuovi clienti e aumentare il tuo fatturato. 

L’Ecolabel ti aiuta a:

  • Consumare meno energia elettrica, acqua e detergente. 
  • Ridurre i rifiuti e meno CO2. 
  • Entrare nella logica del riuso.
Ottenerla è semplice, clicca sul pulsante sotto e chiedi il check up gratuito per la certificazione Ecolabel >>>

Cosa serve per certificare Ecolabel la tua impresa di pulizie?

Per ottenere la certificazione Ecolabel è necessario:

Soddisfare i 7 criteri obbligatori.

  1. Almeno il 50% dei prodotti a marchio Ecolabel o a marchio EN ISO 14024.
  2. Dosaggio dei prodotti per la pulizia
  3. Il 50% dei panni e ricambi in microfibra.
  4.  Formazione del personale. Almeno una volta all’anno per aggiornamento ed entro sei mesi dall’assunzione.   
  5. Gestione di politica ambientale. Criterio pienamente soddisfatto se in possesso della certificazione ISO 14001 o EMAS. 
  6. Raccolta differenziata dei rifiuti solidi.
  7. Obblighi di etichetta Ecolabel UE.

  • Ottenere minimo 14 punti dei 12 criteri facoltativi.

  1. Uso elevato di prodotti per la pulizia Ecolabel: 65% 1 punto, 75% 2 punti, 95% 3 punti.
  2.  Prodotti per la pulizia concentrati: 15% 1 punto, 30% 2 punti, 50% 3 punti.
  3. Uso elevato di prodotti in microfibra: 65% 1 punto, 75% 2 punti, 95% 3 punti. 
  4. Prodotti tessili a marchio Ecolabel: frange e ricambi (2 punti), panni o stracci (2 punti).
  5. Efficienza energetica degli aspirapolveri domestici (3 punti)- Criterio sospeso!
  6. Certificazione ISO 14001 o registrazione EMAS (5 punti).
  7. Gestione dei rifiuti solidi presso i siti di lavoro (2 punti).
  8. Qualità del servizio o certificazione ISO 9001 o Nordic Insta 900 (3 punti).
  9. Flotta aziendale di proprietà o noleggiata (5 punti). Almeno il 50% dei mezzi siano EURO 6 o veicoli a propulsione umana o assistita. Prevedere un piano di gestione di consumo di carburante.   
  10. Efficienza energetica e idrica delle lavatrici di proprietà o noleggiate (4 punti).
  11. Servizi o altri prodotti Ecolabel (5 punti): servizi di autolavaggio, lavanderia…; carta per copie, detergente per bucato, tessili…
  12. Articoli di consumo e asciugamani elettrici forniti al cliente (3 punti). 

  • L’impresa deve erogare solo servizi Ecolabel. 

Se un’azienda ha più servizi (pulizie di fondo, vetri esterni in altezza…) deve avere una succursale, un dipartimento o una contabilità separata;

  • Se prendi un lavoro in subappalto Ecolabel. 

Devi essere in possesso della certificazione, altrimenti non puoi prendere il lavoro.

Il futuro è Ecolabel. Ecco perché me ne occupo.

Sono Daniele Zambaldo, fondatore di Soluzioni Per Pulire, il portale di contenuti gratuiti per generare cultura e creare valore nel cleaning professionale. 

La passione per il mondo delle pulizie mi entusiasma e mi sprona a ricercare, studiare, sperimentare per offrire strumenti e soluzioni che aiutano il lavoro del professionista e imprenditore del pulito.

La mia esperienza proviene dal lavoro svolto come commerciale in Igena srl, azienda che distribuisce prodotti professionali per la pulizia. Dedico ancora oggi molto tempo nei cantieri a trovare soluzioni di pulizia, per migliorare la resa e la qualità del pulito. 

Oggi sono un consulente per imprese di pulizia. Mi dedico principalmente alla:

Formazione con corsi sui CAM – Ecolabel e su come pulire in modo ecologico;

Consulenza per imprenditori su come comunicare il valore delle pulizie, attraverso la conoscenza e l’uso degli strumenti digitali;

Creo contenuti gratuiti per generare cultura e creare valore nelle pulizie professionali. 

Certificazione Ecolabel per imprese di pulizie. 

E' obbligatorio fare la certificazione Ecolabel?

Non è obbligatorio ma è criterio premiante in molti bandi di gara per le pulizie. In pratica se non hai questa certificazione hai poche possibilità di vincere il bando.

Anche le medie e grandi industrie iniziano a chiedere servizi di pulizia ecologici. In questo mese ho visto delle aziende private chiedere la certificazione Ecolabel per svolgere le pulizie all’interno dei loro uffici. 

Non è obbligatorio per legge ma sta diventando un requisito indispensabile per nuove opportunità di mercato. 

E’ l’inizio di una nuova era. Le pulizie ecologiche sono il futuro e tu vuoi farti perdere questa opportunità?

In questa puntata del Podcast ti spiego perché è importante sfruttare questo momento storico per fare la certificazione Ecolabel.

Dopo aver compilato gli spazi qui sotto, ti invio un modulo con alcune semplici domande. Servono per inquadrare la tua realtà aziendale e capire cosa puoi fare per arrivare alla certificazione Ecolabel per il servizio di pulizia.