Come pulire una cucina industriale

Una persona su sei ogni anno si ammala per aver mangiato un cibo contaminato. Spesso è colpa del privato stesso che conserva male il cibo, altre volte si verifica in cibi serviti perché c’è una scorretta procedura di pulizia. 

L'importanza delle procedure di pulizia nelle cucine

Tre sono le cose che una cucina deve curare: gli ingredienti, il servizio e la pulizia. Alla base di un successo di un ristorante c’è sempre la cura per la pulizia della cucina. 

Molti responsabili hanno procedure concrete che aiutano il personale a svolgere la pulizia con professionalità. Alcune di queste le condivido con te, per aiutarti a creare un ambente sempre più pulito e igienizzato. 

  1. Forni. Ci sono parti del forno che richiedono tempo per la pulizia, è necessario smontare le varie parti che lo compongono per una pulizia approfondita. Altre parti si possono pulire quotidianamente, togliendo quelle parti di sporco o grasso cotto, con uno speciale detergente. I forni più moderni hanno un sistema automatico di lavaggio giornaliero. 
  2. Piani di lavoro. Dopo ogni procedura si deterge e sanifica il piano di lavoro. Prima di chiudere la cucina si procede con la pulizia e sanificazione dei pavimenti. E’ necessario farlo alla fine del turno di lavoro. Nel pavimento si annidano batteri e resti di cibo. Pulirlo in modo adeguato assicura la rimozione dei batteri. 
  3. Cappe e scarichi. Periodicamente è consigliato pulire le ventole e tubature delle cappe. Altro luogo a rischio sono gli scarichi dove una scarsa manutenzione aumenta il rischio degli odori sgradevoli e un problematico deflusso delle acque. 
  4. Pattumiera. E’ l’ultimo oggetto a cui si pensa nelle pulizie. La cosa più facile è svuotarlo quando è pieno o cambiare il sacchetto. Invece è necessario pulirli regolarmente, sia quelli ad uso interno che esterno, servendosi di una buona idropulitrice.  
  5. Utensili. Sono quei attrezzi che dopo l’uso devono essere puliti perfettamente. Spesso abbiamo a che fare con sporchi duri e bruciati. Un ammollo può aiutare a ridurre il tempo di impiego del personale e ottenere una migliore pulizia. Alcuni hanno messo un serbatoio nella parte del lavaggio, lasciando gli utensili in ammollo tutta la notte. 
  6. Frigo. E’ il luogo dove si conservano cibi e bevande, è importante mantenere questi spazi puliti e privi di batteri con una pulizia accurata di pavimenti, pareti e scaffalature. Porre attenzione alla corretta sistemazione dei prodotti sugli scaffali per evitare la contaminazione crociata. 
Delle precise procedure aiutano a mantenere pulita e igienizzata la tua cucina industriale. Non solo per una questione di HACCP ma per creare un ambiente migliore per i collaboratori e i tuoi clienti. 

Ascolta la nota audio e iscriviti al canale Telegram di Soluzioni per Pulire. Ogni mattina una breve nota audio e un link per l’approfondimento.  

The following two tabs change content below.
Aiuto imprenditori e professionisti del pulito a creare valore e generare cultura al proprio lavoro. Fondatore di soluzioniperpulire.it collaboro con varie realtà per diffondere l'importanza delle pulizie professionali come strumento di prevenzione e salute delle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *